Untitled Document

IL LIBRO

Tutto era ombra di Massimo Motta

Genere: Narrativa (Romanzo)

Percentuali di gradimento:








 

Notte. Dall’alto, Londra appare come una ragnatela di luci che si dipana ad abbracciare altri giochi luminosi, altri centri urbani, con le sottili trame di fuoco che tagliano l’abisso in piccoli nuclei freddi. Milioni di respiri. Stretti fra le lenzuola pesanti, dentro ai pub, a inseguire allucinazioni alcoliche. Milioni di cuori, pompare sangue nelle arterie, donare un attimo ancora per stare bene. E chi bene non può stare, si accontenta di stare e basta. Milioni di sogni. Freddi congelati tiepidi caldi bollenti che scottano. Sembra impossibile distinguere qualcosa, finché si è lontani, finché si vola in alto. Ma basta scendere qualche metro sotto ai sogni, vicino ai cuori, in mezzo ai respiri, per capire che ci sono tante storie diverse, che possono essere raccontate. Per capire che ci sono storie che vogliono essere raccontate, e storie che vogliono essere calpestate, vissute, rinnegate. Storie che volano in ogni angolo. Volteggiano nell’aria.

DuDy

Prendi una storia semplice. Un gruppo di ragazzi con grandi sogni annegati nella loro quotidianità. Ognuno con una storia che si porta dietro. Un grazioso paesino della Cornovaglia dal grande passato. Una fotografia di un momento come tanti. La voglia di essere qualcuno, di vivere intensamente, di credere in un disegno più grande. Visualizza la scuola. La routine di ogni giorno. I professori, i compiti, la preside. L’uniforme scolastica...

Scarica il Dudy

COMMENTI

HA SCRITTO ANCHE...

DuDag TI CONSIGLIA