Untitled Document

IL LIBRO

A cera persa di Claudia Manselli

Genere: Narrativa (Racconti)

Questo libro ti piace

Percentuali di gradimento:








Adesso, parlando di me, dico che sono di Torino. Mia sorella e io avevamo unghie lunghe smaltate e tacchi troppo alti per le ragazze torinesi di allora. Ma noi, si sa, venivamo da Roma. Le uniche senza calze nell’estate del ‘62.

Ora abito di nuovo in centro, vicino ai giardini La Marmora, uno spazio disegnato più di un secolo fa, garbato residuo della Torino elegante.

DuDy

Questo è un libro di racconti.

Questi racconti sono storie di spionaggio. Non di spie alla James Bond. Sono storie nate dalla mia abitudine a sbirciare gli altri al cinema, a far finta di niente e tendere l’orecchio, a fissare troppo la gente sui pullman, a osservare le cose più piccole, per esempio le scarpe, a immaginare antiche bellezze o future vecchiaie.



Scarica il Dudy

COMMENTI

ASTERB612

Ho scelto questo libro perché parla di Torino, la mia città natale per convenzione e vissuta per brevi periodi in visita ai parenti o posteggiata con sorella quando la mamma veniva operata a qualcosa. Leggere di posti che conosco mi ha riportato all'infanzia di giorni estivi e natalizi torinesi. Che dico del libro? Lo adoro! Scritto benissimo con una sensibilità che tocca il cuore, con descrizioni mai noiose, anzi, e personaggi così reali che mi sembra di conoscere e, in qualche occasione, riconoscermi. Un solo difetto: è finito...Complimenti davvero a Claudia Manselli che mi ha fatto sognare, commuovere e quasi piangere per quella tristezza che caratterizza ogni pagina. Grazie

DuDag TI CONSIGLIA