Untitled Document

IL LIBRO

La divinitą di pietra di Max Mosč

Genere: Narrativa (Romanzo storico)

Percentuali di gradimento:








In principio, per un tempo indefinito, la Dea fu il tutto e il tutto non fu altro che la Dea. Accade poi, che la noia e la solitudine attanagliassero la divinitą fino a divenire un peso troppo grande da sopportare. Fu allora che essa diede al tutto forma e sostanza. Nacque la vita. La terra fu creata per ospitare una moltitudine di esseri viventi. La Dea stessa volle essere madre, per questo scelse di riprodurre, a sua immagine e somiglianza, le donne. A queste assegnņ un luogo bellissimo e selvaggio: l'isola di Sar, collocata al centro del grande mare interno.

DuDy

A Sar (l'attuale Sardegna), una donna viene ferocemente uccisa da un branco di cani guidati da un misterioso assassino. Si tratta solo dell'ultima di una lunga serie di vittime. Nell'isola il culto della Dea madre si sta lentamente spegnendo, lasciando il posto al nuovo dio Nuraghe. In questo contesto emerge, inquietante ed enigmatica, la figura di un uomo che, attingendo vagamente alla cultura egizia, fonda una setta dedita a mettere in pratica un rito sanguinario, scegliendo le sue vittime tra le donne dei clan. Circa un decennio dopo in Egitto, al tempo de

Scarica il Dudy

COMMENTI

HA SCRITTO ANCHE...

DuDag TI CONSIGLIA