Untitled Document

IL LIBRO

Solo a Napoli, fiabe e dintorni di Rosaria Fortuna

Genere: Narrativa (Racconti)

Percentuali di gradimento:








La notte è speciale perché le voci, anche quelle sussurrate, quelle nemmeno alitate, prendono corpo, come gli scricchioilii, una goccia che cade dal rubinetto, il vento sulle persiane chiuse, il ticchettare di una sveglia, di quelle antiche s'intende, ma è incredibile come anche un orologio digitale abbia il suo suono di notte; tutto ha un senso di notte, di notte i racconti vengono narrati non spiegati, la spiegazione in una vera narrazione spetta al lettore, allo stesso modo di chi resta sveglio fino ad ora imprecisata e può decifrare in sé la notte, la sublimità del silenzio che racconta cose che di giorno non verrebbero mai ascoltate per impossibilità non per incapacità.

DuDy

Questi racconti costituiscono un «PowerPoint», ogni slide ci presenta un dato, una faccia della città di Napoli: il che è come dire «del mondo».

Napoli infatti è l’archetipo di tutte le metropoli, ed i suoi abitanti lo sono di tutti gli inurbati, di tutti coloro che hanno voltato le spalle al campo, al monte o al paesello per rispondere al fascino della città e per concorrere alla sua grandezza.



Scarica il Dudy

COMMENTI

Consolanza

Mi è parsa un'opera molto interessante, insolita e fuori dagli schemi. Si muove in zone di confine, i suoi personaggi sono creati più per illuminazioni improvvise che con una costruzione narrativa vera e propria, le situazioni sono suggerite quasi a sottolinearne l'aspetto misterioso più che descritte in modo lineare. Non si può che ammirare la ricerca, la sperimentazione, il coraggio e la novità della scrittura. Renderà felice chi è attento al suono della parola, al ritmo, all'affiorare improvviso dell'immagine spiazzante, a chi ama fare slalom tra prosa e poesia. I miei preferiti sono Dalia e Sangue.

HA SCRITTO ANCHE...

DuDag TI CONSIGLIA